Oristano – Parrocchia di Sant’Efisio Martire

Oristano - Parrocchia di Sant'Efisio Martire
Parrocchia
078374179
santefisiomartire@yahoo.it
Sardegna
Italia

(Vicariato Urbano)

abit. 2850 – alt. 9 m s.l.m. – Km 0 da OR

Piazza Sant’Efisio, 8 – 09170 ORISTANO (OR)

Parroco: Don Gianfranco Murru

opere

  1. Scuola materna ed elementare parificata – Suore Missionarie del S. Costato
    Via Vittorio Veneto, 28 – tel. 0783 / 70602
chiese presenti nel centro abitato

Sant’Efisio Martire (parrocchiale 1793)

festa patronale

Sant’Efisio Martire: 15 Gennaio

notizie storiche sulla parrocchia

Mentre si svolgeva la lotta intorno a Cagliari contro l’invasione francese, fu benedetta la prima pietra dell’attuale chiesa di S. Efisio Martire: celebrato specialmente nella capitale sarda e invocata anche in Oristano dopo la peste del 1652-1656, il Santo ebbe questa nuova chiesa. Il rito per l’inizio dei lavori fu compiuto dall’arciprete dott. Francesco Maria Sisterns de Oblites, delegato dall’arcivescovo Luigi Cusani. Lo stile della costruzione fu in origine un barocco piemontese; nei primi anni del XX secolo ebbe un’altra forma, quella attuale, poco dissimile dalla precedente. La chiesa di S. Efisio fu considerata sempre filiale e dipendente da quella di S. Sebastiano; nel 1930 fu eretta in parrocchia autonoma con annessa casa canonica e locali per le opere parrocchiali. (cfr. R. Bonu, Oristano nel suo Duomo e nelle sue Chiese, Cagliari, 1973, p. 55)

elenco storico dei parroci
Dal Al Nome del parroco
2005 In atto Don Gianfranco Murru
1994 2004 Mons. Nicola Deriu
1992 1994 Don Antonio Muscas
1984 1992 Don Giovannino Solinas
1949 1984 Mons. Pietro Atzori
1934 1949 Rettore Antonio Attus
1930 1934 Rettore Pietro Medda
 elenco storico dei viceparroci
Dal Al Nome del viceparroco
1987 1994 Don Giuseppe Cuccu
1976 1984 Don Silvio Lai
1968 1976 Don Ignazio Pau
1966 1967 Don Carlo Pisu
1962 1966 Don Virgilio Zancudi
1952 1953 Don Clemente Caria
1940 1943 Don Angelo Zonchello
 elenco dei sacerdoti originari
Nato il Nome del sacerdote
11/09/1936 Mons. Mario Carrus